Vox Machina: un inizio da manuale

Di recente ho visto Vox Machina su Amazon Prime Video. È un cartone animato ispirato a una campagna di D&D già trasposta in fumetti. Roba da veri nerd, di quelli che riconoscono le classi e lo schieramento (o era allineamento?) solo guardando l’abbigliamento del personaggio.Nei primi quattro minuti di visione mio marito si è impegnatoContinua a leggere “Vox Machina: un inizio da manuale”

58 SECONDI DELLA RUOTA DEL TEMPO

La ruota del tempo, saga fantasy scritta da Robert Jordan, è sbarcata su Amazon Prime Video in grande stile.Fermo qui.Se non hai Prime video prosegui, ma se ce l’hai… prenditi un minuto, giusto un minuto (la scena dura 58 secondi) e guarda l’inizio. Consideralo un esercizio. Una voce fuori campo ci narra la devastazione lasciataContinua a leggere “58 SECONDI DELLA RUOTA DEL TEMPO”

Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di ragazza in un bar

Leggi con attenzione questo incipit ed esamina da solo il contesto e l’obiettivo. Se segui le riflessioni degli scorsi articoli, potrai dare una tua opinione ancora prima di leggere la mia. Entro nel locale. I fasci di luce provenienti dalla finestra attraversano il fumo, nell’aria ce n’è così tanto da oscurare il lampadario. L’odore miContinua a leggere “Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di ragazza in un bar”

Il flusso informativo: esempio di incipit introspettivo

Rieccoci con un altro incipit. Amo le patatine. Non vedo l’ora di mangiarne altre. Stringo i dieci euro che ho in tasca. Soldi ben spesi, se sono per le patatine. Ho già l’acquolina in bocca: non vedo l’ora di pagarle, così saranno mie. Le adoro, così salate, così saporite, alla paprika, al formaggio, all’aglio. LeContinua a leggere “Il flusso informativo: esempio di incipit introspettivo”

Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di incipit noioso

Passiamo a un altro incipit. Leggi e presta attenzione ai due fattori di disallineamento informativo: contesto e obbiettivo. Passo sopra a una buca e sbatto la schiena contro il sedile. L’ho presa troppo forte. L’auto davanti a me inchioda, premo a fondo il freno. Il vetro, fradicio, riverbera le luci rosse dei fanali a formaContinua a leggere “Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di incipit noioso”

Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di incipit spaziale

Vediamo un esempio di incipit e valutiamone il disallineamento informativo. Aston entrò nella sala di comando. I bip dei tasti premuti risuonavano più insistenti del solito. Tristan, che batteva le dita sull’olo-tastiera, era così vicino allo schermo che il volto era rischiarato d’azzurro. Le goccioline di sudore sulle tempie scintillavano. Era teso. Sopra alle postazioni,Continua a leggere “Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di incipit spaziale”

Il flusso informativo: disallineamento (o gap) informativo

Un flusso informativo non curato porta al disallineamento informativo: il lettore non dispone di informazioni sufficienti e si ritrova estraniato dal testo. Se non capisce il contesto e la motivazione del protagonista, infatti, l’interesse rischia di crollare.

Il flusso informativo: l’attenzione

L’ordine delle informazioni è fondamentale per veicolare il maniera corretta il tuo mondo narrativo e, soprattutto, rendere il testo immersivo. In altre parole, per calare il lettore nel personaggio. Per far ciò, pensieri e considerazioni non possono essere casuali. Derivano sempre da stimoli che colpiscono il punto di vista.

Il flusso informativo: l’ordine delle informazioni

L’ordine in cui le informazioni appaiono in un testo è importante, è il veicolo tramite cui il mondo narrativo arriva al lettore. Bisogna tenerlo in considerazione se si vuole scrivere in mostrato, e ottimizzare il filtro del personaggio.

Inserire i dettagli in maniera dinamica: le abitudini

Il filtro del personaggio esige che ogni cosa passi attraverso la coscienza del punto di vista. Vediamo come inserire le abitudini, in modo che arrivino alla consapevolezza del personaggio e non appaiano come informazioni forzate messe lì per il lettore.