La curiosità: il motore di una buona storia

Il romanzo di genere giallo nasce nel 1841 grazie a Edgar Allan Poe e al suo investigatore Auguste Dupin. Da allora in narrativa sono fioriti i polizieschi, i thriller, le spy story, i noir con i vari Poirot, Sherlock Holmes, la signora in giallo, Maigret.Il giallo è un genere che va molto bene, sia inContinua a leggere “La curiosità: il motore di una buona storia”

Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di incipit spaziale

Vediamo un esempio di incipit e valutiamone il disallineamento informativo. Aston entrò nella sala di comando. I bip dei tasti premuti risuonavano più insistenti del solito. Tristan, che batteva le dita sull’olo-tastiera, era così vicino allo schermo che il volto era rischiarato d’azzurro. Le goccioline di sudore sulle tempie scintillavano. Era teso. Sopra alle postazioni,Continua a leggere “Il flusso informativo: disallineamento informativo, esempio di incipit spaziale”

Il flusso informativo: disallineamento (o gap) informativo

Un flusso informativo non curato porta al disallineamento informativo: il lettore non dispone di informazioni sufficienti e si ritrova estraniato dal testo. Se non capisce il contesto e la motivazione del protagonista, infatti, l’interesse rischia di crollare.

Il flusso informativo: l’attenzione

L’ordine delle informazioni è fondamentale per veicolare il maniera corretta il tuo mondo narrativo e, soprattutto, rendere il testo immersivo. In altre parole, per calare il lettore nel personaggio. Per far ciò, pensieri e considerazioni non possono essere casuali. Derivano sempre da stimoli che colpiscono il punto di vista.