Inserire dettagli in maniera dinamica: i luoghi

Come gestire ambienti e spazi a cui il protagonista è già abituato? Come promesso, in questo articolo vedremo esempi per gestire il flusso dei dettagli quando si tratta di ambienti, luoghi, spazi a cui il protagonista è abituato. Come abbiamo già detto, nel corso di una descrizione statica non vogliamo far apparire nel testo dettagliContinua a leggere “Inserire dettagli in maniera dinamica: i luoghi”

Il filtro del personaggio: abitudine e attenzione

Uno dei più gravi problemi nell’uso del narratore esterno era: chi sceglie i dettagli mostrati nella storia? Non vogliamo che sia l’autore. L’autore deve essere implicito, deve scomparire nella storia. La risposta, con il filtro del personaggio, diventa: il personaggio punto di vista. Gli eventi sono filtrati dalla sua percezione. “Ma lo faccio già” miContinua a leggere “Il filtro del personaggio: abitudine e attenzione”

Narratore onnisciente, perché no?

Che cos’è il narratore onnisciente? È il narratore che sa tutto della storia, dei personaggi, dei loro pensieri e del loro carattere. Agganciandoci agli articoli delle scorse settimane, è il narratore che ti dice che “Marco è avido”, o che “Riccardo saltò sulla barca, ma non sapeva che sarebbe stato un errore”. In sostanza, èContinua a leggere “Narratore onnisciente, perché no?”

Mostra, non raccontare

La golden rule della narrativa – Cenni e base di teoria Se hai letto un qualsiasi manuale di scrittura creativa, se hai spulciato blog, video, o qualsiasi consiglio di scrittori esperti, ti sarà capitato di imbatterti in questo consiglio: mostra, non raccontare. O show don’t tell, in inglese. Lo show don’t tell è ripetuto comeContinua a leggere “Mostra, non raccontare”